GetCOO

Chiesa del Santo Sepolcro

L’edificio, illuminato da monofore e costruito in pietra locale, ha pianta ottagonale e copertura piramidale posta su un tamburo centrale rialzato. La chiesa, attestata a partire dal 1138, come edificio annesso all’insediamento degli Ospitalieri di S. Giovanni di Gerusalemme, presenti a Pisa dal 1113, passò sotto il controllo dei Cavalieri dell’Ordine di Malta fino al 1817, data della loro soppressione, quando la chiesa venne trasferita sotto il Regio Patronato. Un’iscrizione alla base del campanile ne imputa l’edificazione a Diotisalvi, già architetto del Battistero, ma i restauri del 1970 hanno messo in luce un precedente edificio ottagonale sul quale si impostano gli 8 pilastri del tempio



image