GetCOO

Chiesa di Santa Maria dei Galletti

L’edificio sorge nell’area dove era attestata sin dal 1102 la chiesa di S. Salvatore detta "in Porta Aurea", perché sorgeva vicino all’antica porta meridionale della cerchia urbana precomunale così nominata. La costruzione dell’attuale edificio si deve ai patroni, la famiglia Buzzaccherini Sismondi. Successivamente la chiesa fu concessa alla congregazione dei Fabbri e Maniscalchi, che avendo come protettore S. Alò, storpiatura del nome francese di Sainte Eloi, trasferirono questa titolazione alla chiesa. Questa congregazione, nel 1587, fece restaurare l’edificio e nel 1722 fece erigere una cappella dedicata al loro patrono e a S. Ranieri.



image